Giovani e media - Portale informativo per la promozione delle competenze mediali

Ricerca

[Translate to Französisch:]

Safer Internet Day

Dal 2004 ogni anno a febbraio si svolge l’iniziativa internazionale Safer Internet Day (SID), che nel corso degli anni è diventata un appuntamento importante nell’agenda di tutti coloro che s’impegnano per migliorare la sicurezza online, e in particolare per i bambini e i giovani. A livello internazionale, l’iniziativa è coordinata dalla rete europea Insafe nel quadro del programma CEF Telecom della Commissione europea.

SID 2021: Together for a better internet

All’insegna del motto «Together for a better internet» (Insieme per una rete migliore) l’edizione 2021 dell’iniziativa internazionale SID, che si terrà il 9 febbraio 2021, invita come ogni anno a organizzare in tutto il mondo manifestazioni e attività sul tema della sicurezza in Internet.

Informazioni sull'iniziativa Safer Internet Day

SID è una giornata a favore di una maggiore sicurezza in Internet, lanciata dall’Unione europea e organizzata a livello internazionale, il secondo giorno della seconda settimana del secondo mese dell’anno. Ogni anno lo scopo è sensibilizzare la popolazione su un tema d’attualità inerente all’utilizzo di Internet da parte dei bambini e dei giovani. La piattaforma nazionale Giovani e media funge da punto di contatto in Svizzera per l’associazione europea.

Il sito Safer Internet Day (www.saferinternetday.org) fornisce una piattaforma su cui Paesi e organizzazioni possono presentare manifestazioni e attività organizzate a livello locale, nazionale e internazionale in occasione della giornata.

L’iniziativa SID è nata da un’iniziativa dell’Unione europea e della rete europea Insafe (lnternet safety for Europe), che persegue il compito di aumentare la sicurezza in rete. Quest’ultima sostiene i Safer Internet Centre e i SID Committee in oltre 100 Paesi e riunisce tutte le informazioni inerenti alle attività organizzate in tutto il mondo. Nella rete sono rappresentati i promotori dei vari Stati d’Europa, tra cui la piattaforma Giovani e media per la Svizzera.

Possono partecipare istituzioni, fondazioni, imprese, scuole, organizzazioni giovanili, istituzioni educative, associazioni, privati, in breve chiunque sia interessato al tema e desideri contribuire in qualche modo.