Limiti d'età

 
 
 

Contatto per i media

Telefono: +41 58 462 77 11

Email

 
 
 

Comunicati stampa

 
 
 

01.03.2018

Bambini e media: l’educazione inizia a casa

In Svizzera i bambini utilizzano molto smartphone e tablet, ma preferiscono giocare fuori, fare sport o incontrare amici: è quanto emerge dallo studio MIKE, che ha analizzato l’utilizzo dei media da parte di un campione rappresentativo di bambini in Svizzera. Realizzata dall’Università di scienze applicate di Zurigo (ZHAW) con il cofinanziamento della Jacobs Foundation e della piattaforma nazionale Giovani e media dell’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS), la nuova edizione dello studio MIKE è stata presentata giovedì a Berna nel quadro della Rete Competenze mediali Svizzera. Essa raccomanda ai genitori di fare attenzione al tempo di utilizzo dei media da parte dei loro figli e all’adeguatezza dei contenuti all’età di questi ultimi.  >> verso il communicato stampa >> verso il Factsheet >> verso il rapporto del studio Studienbericht

[leggi]

16.05.2017

Sensibilizzare genitori e nonni sui media digitali grazie alla realtà virtuale: una prima svizzera

Le immagini rappresentano oggigiorno il mezzo privilegiato per veicolare messaggi e trasmettere informazioni. Questo vale anche nell’ambito della prevenzione. In linea con quest’evoluzione, la piattaforma nazionale Giovani e media dell’Ufficio federale delle assicurazioni sociali ha lanciato oggi i suoi primi video di prevenzione sulle opportunità e i rischi dei media digitali, destinati in particolare ai genitori e ai nonni di bambini e giovani tra gli 7 e i 12 anni. L’aspetto innovativo risiede nella tecnologia utilizzata, ovvero la realtà virtuale, che permette agli adulti di immergersi nell’universo dei più giovani e di viverne le esperienze attraverso i loro occhi. ⇒ Comunicato stampa

[leggi]

19.10.2016

Il Consiglio federale vuole rafforzare la protezione della gioventù dai rischi dei media nell’ambito di film e videogiochi

Per migliorare la protezione dei bambini e dei giovani dai contenuti mediatici inadeguati, il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale dell’interno di elaborare entro la fine del 2017 una legge che regoli in modo uniforme a livello nazionale la classificazione e la limitazione della vendita in base all’età di film e videogiochi. ⇒ Comunicato stampa

[leggi]

07.09.2015

Connessi sempre e ovunque: una sfida per la protezione della gioventù

La rapidissima evoluzione delle nuove tecnologie della comunicazione, il loro uso sempre più precoce da parte dei bambini e l'accessibilità quasi universale di Internet, pongono sfide alla protezione dell'infanzia e della gioventù sia a livello educativo che normativo. Per farvi fronte è necessario sviluppare le competenze mediali dei giovani e degli adulti e adeguare in modo appropriato il quadro legale. Il 3° forum nazionale per la protezione dell'infanzia e della gioventù dai rischi dei media, aperto lunedì a Berna dal consigliere federale Alain Berset, fornisce ai 350 esperti partecipanti una piattaforma per riflettere e discutere. Communicato stampa completo

[leggi]
Anzeige der Resultate 1 bis 4 von 11
 
Google+