Limiti d'età

 
 
 

30.04.2012

5 per cento dei giovani svizzeri tra i 12 e i 19 anni può essere definito «dipendente dal cellulare». È quanto emerge dal recente studio (disponibile solo in tedesco) dell’Università di Scienze applicate di Zurigo (ZHAW) sull’uso del cellulare tra i giovani in Svizzera («Handygebrauch der Schweizer Jugend – Zwischen engagierter Nutzung und Verhaltenssucht»). La dipendenza si può manifestare ad esempio nei tentativi vani di limitare l’uso del cellulare, nelle ripercussioni negative nel contesto sociale o nella mancanza di sonno causata da un utilizzo eccessivo del telefonino. Gli autori, Gregor Waller e Daniel Süss, hanno inoltre individuato i fattori di rischio che possono portare alla dipendenza da cellulare: impulsività, comportamento estroverso-attivo e rapporto difficile con i genitori. Al contrario, sempre secondo gli autori, un rapporto positivo e stabile con i genitori può avere un effetto di prevenzione. Per far sì che l’insorgere di una dipendenza da cellulare sia individuata tempestivamente e le sue conseguenze negative limitate, occorre sensibilizzare genitori, insegnanti e consultori. Inoltre, vengono indicate altre misure di protezione come limitare le funzioni specifiche sul cellulare, stabilire un numero massimo di SMS e far portare un orologio da polso.

 
Google+